L'Atelier dell'Orologio

Atmos Jaeger LeCoultre

Revisione dell’Atmos di Jaeger LeCoultre

Revisione dell’Atmos di Jaeger LeCoultre

L’Atmos è un orologio speciale di conseguenza richiede una manutenzione molto accurata e la revisione dell’Atmos deve essere eseguita da tecnici specializzati.

L’energia infinitesimale che fa pulsare il cuore dell’Atmos viene estratta dalle variazioni della pressione atmosferica e della temperatura.

Tutto cio’ richiede regolazioni molto attente nonché lubrificazioni speciali (epilamage).

La regolazione considerando il movimento molto lento di quest’orologio richiede molto tempo, mediamente 30 giorni di ritocchi agli eccentrici del bilanciere,attenti test a temperatura costante sono necessari per registrare la precisione dell’ Atmos.

Tutte le lavorazioni su questo orologio devono essere eseguite con guanti speciali per evitare contaminazioni alle parti meccaniche .

Siccome l’Atmos è un orologio con il meccanismo a vista la cura dell’estetica diventa fondamentale.

Questo laboratorio garantisce la riparazione e la revisione dell’Atmos con due anni di garanzia.

Esemplare unico
Esemplare unico
Esemplare unico

Storia dell’ Atmos

Dal 1928 la celebre pendola trae energia dal tempo che passa. Ideata dall’ingegnere Jean –Léon Reutter, messa a punto e costantemente perfezionata negli atelier della Manifattura, la pendola Atmos scandisce il tempo con una regolarità che gli anni non riescono a scalfire.

Il suo movimento quasi perpetuo richiede una quantità infinitesimale di energia. Il meccanismo è continuamente ricaricato da una capsula contenente una miscela di gas fissata alla molla a spirale della pendola stessa Una variazione di un solo grado è sufficiente per assicurare alla pendola un’autonomia di carica di circa due giorni . Il bilanciere compie soltanto due alternanze al minuto ed è sospeso a un filo in lega d’acciaio stabile e resistente, piu’ sottile di un capello. Il ruotismo è cosi perfetto che non necessita di lubrificazione.

La Atmos di Jeger le Coultre è la pendola precursore nel settore ambientale.

Il proprietario di JLC ha dichiarato che “il meccanismo di una Atmos” è cosi ecologico che ne occorrerebbero 60 milioni per produrre l’energia richiesta per accendere una sola lampadina di 15 watts”.

Animata da un polmone che contiene una miscela di gas inerte e di “cloruro di etile “ in piccola quantità che appena la temperatura sale, inizia a bollire a causa dell’espansione della membrana , naturalmente quando la temperatura cala il gas si raffredda e genera una contrazione della membrana , garantendo una ricarica anche in questa fase.

Il tempo misurato dalla pendola Atmos è caratterizzato da dimensioni che la mente umana non è solitamente in grado di contemplare.

Nel corso degli anni, la magia dell’Atmos ha saputo esercitare sugli artisti un grande fascino. Vera e propria opera d’arte. Atmos ha ispirato numerose edizioni limitate di esemplari, le cui casse sono state minuziosamente decorate con tecniche tradizionali come l’intarsio, rievocando celebri capolavori artistici.